La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Scritto da Redazione    Sabato 01 Agosto 2015 09:28    Stampa
Consiglio comunale Campomarino conferma aliquote 2014. Saburro non ci sta
Campomarino - Politica Campomarino
saburroantonio1CAMPOMARINO - Nel consiglio comunale del 30 luglio, l’Amministrazione comunale  conferma, per il 2015, tutte le aliquote del 2014. A nulla è servito il buon senso e la mia disponibilità nel cercare di dare soluzioni alla maggioranza sul contenimento della spesa pubblica (la famosa spending review), ancora una volta ho assistito ad una chiusura da parte del Sindaco e della sua maggioranza. La conferma delle aliquote era già nell’aria da alcuni giorni, in effetti il Sindaco dopo il penultimo consiglio, in TV e sui quotidiani locali affermava che : nonostante il mancato introito di una parte dell’ agricola 2014, non aumenteremo le tasse. E’ così è stato.
Grazie Sindaco, grazie consiglieri di maggioranza, grazie per non aver preso in considerazione le mie proposte per arrivare ad una tassazione più giusta e sostenibile  dei tributi locali.
Le aliquote IRPEF, TARI, TASI e L’IMU sono rimaste tutte invariate, compresa l’aliquota  sull’IMU agricola, nonostante l’ impegno preso dal Sindaco con i coltivatori a inizio anno. A questo punto posso dire tranquillamente che il Sindaco ha  tradito un impegno.
Il 10 marzo 2015, a margine di una riunione indetta dal comitato spontaneo  per la difesa dell’Agricoltura nel basso Molise nella sala consiliare del Comune, il Sindaco prendeva  un impegno ben preciso, quello di portare per il 2015 l’aliquota Imu dei terreni agricoli al minimo stabilito dalla legge, o meglio al 4,6 per mille.
Quando a gennaio  affermavo sui quotidiani locali, che da parte del Sindaco Cammilleri vi era solo uno spot del momento sulla questione Imu agricola, non dicevo nient’altro che la verità. In effetti oggi, il Sindaco e la maggioranza riconfermano  l’aliquota al 7,6 per mille.
 Tra qualche mese, gli  agricoltori che non hanno versato l’Imu 2014 (per necessità), si vedranno arrivare a casa cartelle per il recupero delle somme dovute con tanto di interessi e sanzioni.

L’evasione non si combatte affidando necessariamente la riscossione a ditte esterne (importo a base d’asta pari a 285.000 euro), ma l’evasione la si può arginare  con  una tassazione più sostenibile e magari contemporaneamente applicando il cosiddetto “Baratto amministrativo” da me proposto alla maggioranza  e che già altri Comuni in Italia hanno deciso di  applicare. Dal 2011 al 2014, le entrate nelle casse comunali (grazie alle tasse pagate dai cittadini) sono aumentate  del 36 %, circa 1.800.000 in più di entrate all’anno, per arrivare al 2017 con circa 2.200.000 di tasse in più (prendendo come riferimento l’anno 2011).    

Io credo, che con un maggior controllo sugli appalti pubblici (cercando di capire il perché i ribassi sono sempre con percentuali bassissime e magari fare  bandi di gara invitando più ditte rispetto al minimo consentito per legge), un dimezzamento o azzeramento delle indennità di funzione di tutto il consiglio comunale, un minor ricorso ad incarichi professionali esterni, una maggior oculatezza nel dare i contributi ad associazioni presenti sul territorio, una migliore gestione dei parcheggi a pagamento a Campomarino Lido, una convenzione con quota fissa annuale per incarichi legali, un taglio delle assunzioni a tempo, e tanto altro ancora, si sarebbe potuto arrivare sicuramente ad una minore tassazione. La verità è che quando si tocca qualcosa che ci appartiene (come per esempio le indennità di funzione) forse è meglio restare insensibili e dire che nulla si può fare. Infatti, il solo azzeramento delle indennità di funzione avrebbe consentito l’abbattimento dell’aliquota IRPEF allo 0,4 e anche più. Invece, è meglio far restare l’aliquota allo 0,5 (come avviene sistematicamente dal 2008) che dare un segnale di concretezza e reale volontà di abbassare le tasse. 

Se la spesa del personale non diminuisce, se quella degli incarichi esterni aumentano, se la maggior parte delle gare di appalto finiscono con ribassi minimi e tanto altro ancora, è normale che le tasse non riusciremo mai ad abbassarle. E allora, è più semplice e comodo dire che si è fatto il massimo sforzo per farle restare come quelle del 2014, che cercare soluzioni alternative ad una tassazione per molti diventata oramai insostenibile. Pertanto, non ho potuto fare altro che confermare il mio voto contrario su tutte le imposte deliberate. Concludo : non avendo avuto la possibilità di farlo in consiglio comunale, data la loro assenza, saluto e auguro buone vacanze ai colleghi che siedono con me in opposizione.
 
Gruppo Consiliare “Campomarino nel Cuore” 
Antonio Saburro
mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)
 
myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623

Cronaca

Cronaca Termoli | 26 Giugno 2017

Odori nauseabondi in città, il sindaco ordina alla Crea di intervenire

TERMOLI - Con ordinanza 155 del 26 giugno 2017 il sindaco avv. Angelo Sbrocca obbliga la Crea srl, soggetto unico ...

Altri Articoli: Cronaca Termoli, Cronaca Campomarino, Cronaca Montenero - Petacciato, Cronaca Tremiti, Cronaca Molise, Cronaca Larino

Politica

Politica Termoli | 20 Giugno 2017

«Strategia Urbana» termolese, se ne discuterà in consiglio comunale

Consiglio comunale, convocazione per il 22 giugno. TERMOLI - Il presidente del Consiglio avv. Manuela Vigilante ...

Altri Articoli: Politica Termoli, Politica Campomarino, Politica Montenero - Petacciato, Politica Tremiti, Politica Molise, Politica Larino

Sport

Sport Termoli | 11 Giugno 2017

Tutto pronto per il Palio del Mediterraneo

TERMOLI – È tutto pronto per il “Palio del Mediterraneo” che si svolgerà a Termoli ...

Altri Articoli: Sport Termoli, Sport Campomarino, Sport Montenero - Petacciato, Sport Tremiti, Sport Molise, Sport Larino

Turismo

Turismo Termoli | 27 Giugno 2017

Cocco Bello e stai fresco aspettando l'estate termolese

TERMOLI - Anche quest'anno, ormai giunti alla fine del mese di Giugno, il cartellone della ...

Altri Articoli: Turismo Termoli, Turismo Campomarino, Turismo Montenero - Petacciato, Turismo Tremiti, Turismo Molise, Turismo Larino