La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Scritto da Redazione    Martedì 17 Dicembre 2013 19:04    Stampa
Comune Larino, minoranza denuncia: Giunta si aumenta le indennità con efficacia retroattiva
Larino - Politica Larino

LARINO- La nuova amministrazione, il nuovo che avanza, in un momento di crisi, con le addizionali comunali alle aliquote massime, con i cittadini costretti a pagare in poco tempo varie annualità di tributi comunali, dopo aver tagliato i fondi per la cultura e sport, senza avere previsto nulla di nuovo per la pulizia del centro abitato, senza aver fatto nulla per il centro storico, senza avere neanche avviato un progetto di quelli promessi, con la delibera datata 16 dicembre 2013, all’unanimità, ha deciso di aumentare le indennità di Sindaco, Vice Sindaco e Assessori. La precedente amministrazione ha tenuto ferma la decurtazione, rispetto al massimo consentito dalla legge, deliberata dalla Giunta Anacoreta.

La nuova Giunta Notarangelo invece ha deliberato, pur rimanendo al di sotto del 10% di quanto previsto dalla legge, un aumento delle indennità. Con la Giunta Giardino l’indennità di un assessore era fissata a € 878,49 ora invece è pari a € 1.129,49; Ancora, € 1.254,99 per il vice sindaco e € 2.509,98 per il signor Sindaco (Giardino non ha mai percepito alcuna indennità, come pure l’assessore Pontico e il Presidente del Consiglio Di Fonzo). Ma quello che va ancora sottolineato è che la delibera in questione è stata approvata con EFFETTO RETROATTIVO ossia vale a PARTIRE DALLE NOMINE (dunque dal 28 maggio per il sindaco e 16 giugno per vice sindaco e assessori).

Ci chiediamo “E’ questo il nuovo che avanza?!? E’ questa la Larino Migliore che promettevano ai cittadini?!?!?!?!?Ad oggi non ancora abbiamo visto nulla di nuovo, siamo ancora in attesa di poter capire e osservare qualcosa di concreto da parte della nuova giunta!Non esiste programmazione, non è stata avanzata né tantomeno concretizzata una qualche idea nuova!Nessuna proposta….ci si adagia sui progetti precedenti e si ha anche il coraggio di attribuirsene impropriamente i meriti e nel frattempo l’unico dato “nuovo” che possiamo annoverare è l’aumento delle negatività che siamo costretti a fronteggiare in questo paese, dalla sporcizia che è ovunque sotto gli occhi di tutti dal centro storico al piano San Leonardo, al torpore culturale e intellettuale in cui siamo caduti!!!

Ecco il nuovo che avanza a spese dei cittadini, a spese della loro fiducia, delle promesse decantate in campagna elettorale….a spese della cultura assopita, della ricostruzione e dell’ edilizia bloccata, di un sistema economico ormai quasi del tutto inesistente, di un intero paese che pare sempre più abbandonato. VERGOGNA!

I consiglieri comunali di opposizione Michele Urbano Rossella Mammarella Giulio Pontico

mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)
 
myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623