La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Scritto da Redazione    Mercoledì 17 Gennaio 2018 19:14    Stampa
Ancora discriminazione… sui bambini speciali
Rubriche - MyVoice
bimboTERMOLI - Ancora discriminazione… sui bambini specialiMi rivolgo a tutti quei genitori che vivono quotidianamente una situazione in cui ai loro figli è stato diagnosticato un disturbo della relazione, disturbo dello sviluppo,  ritardo  delle acquisizioni o disturbo dello spettro autistico e a chi ha ancora e sottolineo ancora ha la sensibilità, la cultura e l’intelligenza di comprendere tali situazioni, pur non vivendole. 

Perchè dico questo?  L’ignoranza in materia dilaga.

Voglio denunciare l’ennesimo episodio di discriminazione al quale ho assisto personalmente in una ludoteca e l’incompetenza dei titolari della stessa.
Il piccolo aveva iniziato a piangere e a rifiutarsi di rimanere in tale luogo, in quanto presentava una elevata sensibilità ai suoni. Per  potersi ambientare  e calmare doveva entrare ed uscire dalla sala. 

Purtroppo però ciò non è potuto avvenire in quanto uno dei titolari  aveva fatto “gentilmente” notare che  tale comportamento potesse dare fastidio agli ospiti della festa. Il motivo?  Aprendo e chiudendo la porta  poteva entrare aria fredda, aria che sarebbe entrata comunque visto che tra gli ospiti c’erano anche accaniti fumatori che entravano ed uscivano tranquillamente, nonché persone che parlavano al cellulare.

La conclusione? I genitori del bambino civilmente  se ne sono andati  e gli altri sono rimasti.
Ma la cosa più grave è che sia i titolari , quanto gli ospiti conoscevano il bambino. 

Ho voluto sottolineare la cosa, non per polemica, ma  perché mi rendo conto che la gestione di determinati locali forse non è sempre affidata  a persone competenti  ma a chi  pensa di esserlo,  o perché hanno frequentato qualche ipotetico corso in materia di salute, o perché hanno letto su qualche rivista alcuni termini medici  senza sapere di cosa si parla.

Allora c’è da chiedersi se è cosi tanta la discriminazione nei confronti di certi bambini tanto da non consentirgli di avere esperienze di vita, a cosa servono le terapie tanto decantate? A nulla. 
Per questo, mamme e papà  continuate a far vivere ai vostri figli le esperienze di vita di cui necessitano, non lasciandovi abbattere da simili episodi. 

Lettera firmata 
mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)
 
myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623

Arte e Cultura

Venerdì, 23 Marzo 2018

Settimana contro il razzismo con tre giorni di eventi al Teatro Fulvio

GUGLIONESI - Per il secondo anno consecutivo, il Comune di Guglionesi aderisce alla Settimana d’azione contro il razzismo. Il progetto ...

Altri Articoli: Arte e Cultura

Viaggi

Domenica, 24 Agosto 2014

Percorso tra Storia, Ulivi e Paesaggi

SPECCHIA - In questo mese di Agosto nasce la voglia e la passione per intraprendere un viaggio più che affascinante ...

Altri Articoli: Viaggi

Salute e Scienze

Mercoledì, 14 Febbraio 2018

Obbligo di etichettatura nella pasta

CAMPOBASSO - L’etichetta di origine obbligatoria che permette di conoscere l’origine del grano impiegato nella pasta e del riso mette ...

Altri Articoli: Salute e Scienze

myVoice

Domenica, 18 Marzo 2018

Io, figlio di Rachele e Giacobbe...

TERMOLI - Io, figlio di Rachele e Giacobbe. Ti ho tanto amata, madre, con pudore, non riuscendo mai a esprimere ...

Altri Articoli: MyVoice