La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Scritto da Antonella Salvatore    Martedì 30 Gennaio 2018 20:23    Stampa
Shi Yang Shi e il suo Cuore di seta
Rubriche - Arte e Cultura
CuorediSetaTERMOLI - Conquistato dall' Occidente, lascia il nord della Cina dove è vissuto fino a 11 anni e arriva in Italia in cerca di un futuro, nonostante una vita benestante. Svolge mille lavori: dal lavapiatti, al venditore ambulante, al traduttore simultaneo all'interprete a Prato per i cinesi che lavorano nei laboratori tessili fino a giungere al teatro e al cinema. A 18 anni, durante una gita scolastica a Parigi, conosce una ragazza di Termoli: Francesca Zappacosta con la quale inizia un'amicizia vera che li ha portati oggi a ritrovarsi, dopo tanti anni, proprio nel centro adriatico dove ha presentato il suo libro 'Cuore di seta'.
 
Lui è Shi Yang Shi, protagonista di mille avventure ma anche di momenti difficili, superati grazie a una forte determinazione. "Appena arrivato a Termoli ho notato sopra l'arco di ingresso del centro storico - dice il giovane Shi Yang Shi - i nomi di termolesi morti a Pechino. Presentare il libro qui è stata una bella esperienza".

Il trentottenne, laureatosi lo scorso anno alla Bocconi, vive a Milano con il suo compagno e, nel libro, racconta anche le tante avversità superate per vivere in piena libertà la sua omosessualità. "Sono figlio di un medico e ingegnere, ero venuto qui per trovare la libertà e per migliorare la posizione. In Cina, al Nord, non c'era l'atmosfera che si respira in Europa". In Italia c'è ancora molto da fare a livello culturale. "Noi della seconda generazione di giovani abbiamo una responsabilità sulle spalle: raccontare questa Italia in evoluzione. Grazie a questo libro cerco di trasformare il karma negativo in positivo. Sarò sempre cinese perché le grandi tradizioni del Sol Levante sono dentro di me ma sono anche italiano e l'autodeterminazione che ho imparato qui mi ispira a fare pace con le mie origini ed a cogliere le opportunità di questo mio dualismo".
«Cuore di seta» per l'autore è il simbolo della resilienza: resistere nonostante le avversità nell'integrazione e nell'emancipazione.
mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)
 
myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623

Arte e Cultura

Giovedì, 7 Giugno 2018

Civitacampomarano: tutto pronto per la terza edizione del «CVTà Street Fest»

CIVITACAMPOMARANO - In rampa di lancio gli artisti che parteciperanno alla terza edizione del CVTà Street Fest, il festival che ridisegna ...

Altri Articoli: Arte e Cultura

Viaggi

Domenica, 24 Agosto 2014

Percorso tra Storia, Ulivi e Paesaggi

SPECCHIA - In questo mese di Agosto nasce la voglia e la passione per intraprendere un viaggio più che affascinante ...

Altri Articoli: Viaggi

Salute e Scienze

Mercoledì, 14 Febbraio 2018

Obbligo di etichettatura nella pasta

CAMPOBASSO - L’etichetta di origine obbligatoria che permette di conoscere l’origine del grano impiegato nella pasta e del riso mette ...

Altri Articoli: Salute e Scienze

myVoice

Domenica, 18 Marzo 2018

Io, figlio di Rachele e Giacobbe...

TERMOLI - Io, figlio di Rachele e Giacobbe. Ti ho tanto amata, madre, con pudore, non riuscendo mai a esprimere ...

Altri Articoli: MyVoice