logo.png
Scritto da Redazione    Lunedì 02 Febbraio 2009 17:36    Stampa
Fondi post sisma: il Presidente Iorio incontra il Governatore della Puglia Vendola a San Giuliano. "Bisogna lavorare insieme per la ricostruzione"
sottocosta - Politica Molise
SAN GIULIANO DI PUGLIA _ I Presidenti delle Regioni Molise, Michele Iorio e Puglia, Nichi Vendola, hanno incontrato oggi a San Giuliano di Puglia i Sindaci del “cratere sismico” per discutere della posizione comune da tenere al fine di sostenere il processo necessario alla conclusione della ricostruzione post-terremoto nelle aree colpite. Aree attualmente soggette allo Stato di Emergenza. Dal confronto con gli Amministratori Locali, molisani e pugliesi, è emerso che le Regioni Molise e Puglia, insieme ad Umbria e Marche, chiederanno ufficialmente al Governo centrale l’apertura di un Tavolo per definire, in un arco di tempo medio-lungo, almeno triennale, il sostegno economico necessario alla conclusione delle fasi della ricostruzione per i rispettivi territori.
Questo - ha detto il Presidente Iorio - per avere la possibilità di una programmazione pluriennale di interventi finalizzata a raggiungere un livello di riattazione degli immobili danneggiati dal sisma del 2002, rispondente alle necessità delle popolazioni interessate”. Molise e Puglia chiederanno al Governo anche certezze circa la durata dello Stato di Emergenza.

Anche questo - ha detto Iorio - è un elemento conoscitivo importante perché da esso deriva l’attuazione delle procedure tecnico-amministrative straordinarie per velocizzare la ricostruzione”. Iorio, poi, rispondendo alle richieste dei Sindaci molisani che chiedevano rassicurazioni per la disponibilità dei fondi necessari al sostegno della ripresa produttiva, ha sottolineato come è sua intenzione “utilizzare appieno i poteri straordinari del Commissario Delegato per velocizzare in maniera eccezionale la programmazione delle risorse necessarie a sostenere il rilancio delle realtà economico-produttive dell’area del “cratere””.


Iorio e Vendola, infine, ribadendo la volontà di lavorare in sinergia per sostenere le richieste dei rispettivi territori, si sono dati appuntamento per un prossimo incontro in cui porre le basi per una serie di istanze precise da presentare al Tavolo Tecnico con il Governo. Tra le varie proposte ci sarà anche quella di una nuova ordinanza che faccia chiarezza, sia sulla materia della restituzione dei tributi e contributi, sia sulla procedure più opportune per velocizzare al massimo la ricostruzione già in atto e già finanziata.
mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)