logo.png
Scritto da Antonello Manocchio    Lunedì 25 Settembre 2017 11:35    Stampa
Termoli sconfigge Alliphae 5 a 2 e resta ancora al comando del campionato d'eccellenza
Termoli - Sport Termoli
TermoliAlliphae2017TERMOLI - Alla terza giornata di campionato, il Città di Termoli ospita allo stadio Cannarsa la sua prima partita di un certo impegno, almeno sulla carta. La casertana Alliphae, infatti, al pari degli adriatici, ha al suo attivo tutti gli incontri vinti. Tuttavia, la squadra giallorossa, ben schierata in campo dal mister Franco Longo, non si intimidisce e attacca vigorosamente, annullando di fatto la compagine ospite. Infatti, non è passata neppure la prima mezz'ora di gioco che il Termoli si ritrova a condurre per 3 reti a 0 la partita. Oltre al fatto che diverse  occasioni a gol sono state pure malamente sciupate.
Bisogna anche dire che il portiere della squadra ospite non è parso davvero in grande forma: forse l'estremo difensore titolare era infortunato.
La compagine termolese, a questo punto si rilassa un po' troppo e l'Alliphae cerca di reagire al pesante passivo. Proprio a causa di un paio di leggerezze difensive, gli ospiti ne approfittano e trovano il modo di accorciare le distanze in successione con una doppietta di Grillo.

Sul 3 a 2 il Termoli adesso non può più rischiare, riprende concentrazione ed a macinare gioco. La superiorità in campo è comunque lampante e, infatti, arrivano puntuali altre due reti per i giallorossi, che mettono in sicurezza il risultato e si assicurano i preziosi 3 punti. Mallardo in doppietta, Moffa, Cirigliano e De Vizi sono i marcatori giallorossi.

La partita finisce 5 a 2 per il Termoli, che si ritrova ancora primo in classifica, insieme all'Isernia ed al Venafro. Dunque, un campionato tutto da giocare, con un Città di Termoli che quest'anno non ha mai nascosto l'ambizioso proposito di conquistare la promozione al campionato Dilettanti. Vedremo il prosieguo, intanto la prossima trasferta col Sesto Campano sarà un test particolarmente significativo e ci darà ulteriori elementi di giudizio. 
mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)