logo.png
Scritto da Redazione    Giovedì 15 Gennaio 2015 18:41    Stampa
Riqualificazione santuario Madonna Grande e viabilità a Nuova Cliternia
Campomarino - Cronaca Campomarino
CAMPOMARINO - Nuova cliternia, frazione del comune di campomarino nonche’ fiorente realta’ del territorio bassomolisano che vede nella produzione vitivinicola uno dei suoi punti di forza tanto da renderla nota a livello mondiale, ha il suo fulcro nel santuario dedicato alla “madonna grande”, meta ogni anno di numerosi visitatori e pellegrini, provenienti soprattutto dalle regioni limitrofe. Il suo abitato si sviluppa attorno ad esso e a partire da esso verso le campagne. Proprio la vocazione rurale della localita’, specialmente in alcuni periodi dell’anno, pone alcuni problemi di organizzazione della viabilita’ tra i gli operatori del settore agricolo-commerciale ed i pellegrini devoti alla vergine che si recano in visita al santuario, in alcuni casi a piedi in altri con auto proprie o autobus. Proprio considerando la crescente esigenza di una piu’ puntuale gestione e valorizzazione del territorio e delle sue risorse culturali, unitamente alla necessita’ di consentire la pacifica, sicura e serena coesistenza degli operatori agricoli e dei visitatori del santuario, l’amministrazione comunale guidata da gianfranco cammilleri, si e’ adoperata per risolvere il problema cercando soluzioni compatibili con la conformazione del territorio e con la sensibilita’ culturale e religiosa che un luogo sacro, come un santuario, richiede.

Nel corso degli anni, nonostante le difficolta’ legate al reperimento dei fondi, l’obiettivo di riqualificare la zona del santuario e’ stato perseguito dapprima con la predisposizione di un progetto di riqualificazione della piazza e oggi con l’approvazione della giunta regionale (programma attuativo regionale (par) molise – fondo per lo sviluppo e la coesione (fsc) 2007/2013, delibera n. 712 del 30 dicembre 2014) che ha assegnato al comune di campomarino la somma di € 400.000. Si procedera’ con la pavimentazione di tutta la piazza e la definizione e sistemazione della viabilita’ adiacente. Il sindaco e l’amministrazione comunale sono soddisfatti del risultato fin qui ottenuto soprattutto perche’, in breve tempo, vedremo il progetto realizzato.
MYSOCIAL (condividi l'articolo sul tuo social preferito)