logo.png
Scritto da Redazione    Giovedì 29 Gennaio 2009 12:15    Stampa
Raffica di sequestri e denunce della Guardia di Finanza di Larino. Scoperte macchinette fuorilegge
sottocosta - Cronaca Molise
LARINO _ Lotta senza quartiere alle “macchinette” fuorilegge. I militari della Tenenza di Larino hanno individuato e sequestrato tre apparecchi da intrattenimento e divertimento sprovvisti delle necessarie autorizzazioni di legge. Assente anche il collegamento alla rete telematica dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, finalizzato al conteggio complessivo delle giocate.
L’operazione è stata eseguita presso un esercizio commerciale di Castelmauro, dopo una preliminare e riservata attività di “intelligence” sul territorio. Le sanzioni comminate, raggiungono nel massimo l’importo di 27.000 Euro: ne risponderà il titolare dell’esercizio, sulla scorta delle specifiche responsabilità messe a fuoco dai Militari nel corso del servizio.
Carte da poker, figure da allineare, leve da tirare o tasti da schiacciare: un copione che spesso si ripete all’insegna del mancato rispetto delle prescrizioni di Legge, connesse allo specifico settore degli apparecchi da intrattenimento. Nuovi interventi operativi nel medesimo comparto sono previsti nel breve e medio termine, ed interesseranno l’intera circoscrizione operativa della provincia di Campobasso. Un settore “sensibile” che, come noto, presenta risvolti e profili strettamente connessi al ruolo di polizia economica e finanziaria che fa capo al Corpo in virtù delle specifiche e vigenti disposizioni normative.
MYSOCIAL (condividi l'articolo sul tuo social preferito)