logo.png
Scritto da Antonella Salvatore    Mercoledì 20 Aprile 2016 22:33    Stampa
Molise Cinema trampolino di lancio per turismo. Tesi di laurea su festival Casacalenda
sottocosta - Turismo Molise
pommierCASACALENDA - L'analisi dello sviluppo turistico di Casacalenda attraverso l'evento di punta dell'estate: Molise Cinema, il festival che da oltre 10 anni si svolge i primi di agosto nel centro molisano riuscendo a far conoscere il territorio regionale ad attori e registi italiani e stranieri. È' quanto realizzato dalla studentessa dell'Unimol Camilla Di Pietro, laureatasi discutendo una tesi proprio sulla manifestazione cinematografica.
La neo dottoressa in Scienze turistiche presso l'Università degli Studi del Molise (corso triennale) ha presentato uno studio dal titolo "Il contributo degli eventi cinematografici allo sviluppo rurale: Il caso studio di MOLISECINEMA".
 
La tesi che ha visto come relatore il docente Luigi Mastronardi, presenta lo scenario turistico del comune di Casacalenda mettendo in evidenza il cospicuo afflusso di visitatori che si registra ogni anno in occasione del festival e le relative criticità connesse alla ricettività di tali flussi.

Dall'elaborato emerge anche il forte impatto che il festival ha sul territorio: esso ha contribuito infatti allo sviluppo rurale e delle filiere agroalimentari.

Molise Cinema nell'edizione 2015 ha presentato ospiti di grande levatura nazionale e straniera quali il regista italiano Nanni Moretti, arrivato a Casacalenda presentando il suo ultimo film: Mia Madre.

Moretti ha conosciuto il territorio locale grazie alla manifestazione così come la star di Bollywood Vishaka Singh tra i giurati dell'evento. Attraverso il festival, il Molise si è fatto conoscere in più ambiti non solo del Bel Paese divenendo anche teatro di pellicole di successo quali Sole A Catinelle di Checco Zalone e Non Ti Muovere di Sergio Castelletto.



MYSOCIAL (condividi l'articolo sul tuo social preferito)