logo.png
Scritto da Antonello Manocchio    Lunedì 20 Marzo 2017 13:29    Stampa
Termoli supera in casa il Campodipietra per 3 reti a 1
Termoli - Sport Termoli
TermoliCampodipietra2017TERMOLI - Per il Termoli di D'Angelo e Precali non era una partita facile questa col Campodipietra, evidentemente sbarcato al Cannarsa con l'intenzione di recuperare l'intera posta in palio.  In campo, infatti, gli ospiti partono rapidi e determinati, mancando nei primi minuti un paio di nitide occasioni da gol, recuperate in modo rocambolesco dal reparto difensivo giallorosso.
A quel punto la regola del gol mancato gol subito, si invera in favore del Termoli, che dopo appena 20' realizza la prima marcatura del match con il fuoriclasse ivoriano KoffiDopo il vantaggio, il Termoli domina il campo e contiene bene la reazione del Campodipietra, ma purtroppo restano sguarniti del centravanti Ranieri, a seguito di un doloroso stiramento. A questo punto, fa il suo primo ingresso in campo della stagione De Rosa, roccioso attaccante campano in forza al Termoli, ma fermo da lungo tempo per problemi fisici. Probabilmente deve ancora recuperare in pieno la forma fisica ma concede un assaggio delle sue potenzialità realizzando, alla mezz'ora, il raddoppio per il Termoli. I giallorossi egemonizzano la partita e puntuale arriva al 40' il gol del solido Polzella il quale, su cross dalla fascia di Koffi, incorna a rete, imparabilmente per il portiere ospite Mastropaolo. E' il tre a zero per il Termoli.

Nella ripresa si tratterebbe solo di amministrare il generoso risultato ma, come succede spesso, alla compagine giallorossa non piace vincere facile. Il Campodipietra cerca di lanciarsi avanti e proprio nel vivo della partita arriva un espulsione diretta al difensore giallorosso Scarpone per fallo su attaccante, evidentemente giudicato su ultimo uomo. La decisione arbitrale crea sconcerto e risulta quantomeno dubbia, poiché i due calciatori sembravano correre spalla a spalla. Ma tant'è.

Ovviamente il Termoli in dieci nelle retrovie va in affanno, perdendo un importante puntello difensivo come il terzino Scarpone. Precali corre ai ripari e richiama in panchina tutto il reparto difensivo (Koffi e De Rosa) per difendere con le unghie e con i denti il risultato. il Campodipietra cresce e arriva anche a realizzare, quasi al 90', il gol dell'onore con Bredice. Gli ultimi 5 minuti del recupero sono quasi un assedio dell'area termolese, ma il risultato non cambierà fino al fischio finale.

Possiamo dire che questi 3 punti sono una bella “boccata d'ossigeno” per il Termoli che torna finalmente a vincere, attestandosi ancora saldamente nella media classifica regionale, fuori dalla temibile lotteria dei play out. Va oltretutto segnalata una prestazione casalinga positiva e di carattere contro una compagine, come il Campodipietra, di tutto rispetto.

La prossima partita, fuori casa con il Guglionesi, ha già il sapore del derby e non sarà facile per Precali metter su la squadra titolare, minata da espulsioni e da noie fisiche. Una cosa è certa: occorrerà far punti. 

Antonello Manocchio
MYSOCIAL (condividi l'articolo sul tuo social preferito)